•  info@scen.biz
  • |    Spedizioni Gratuite Per ordini superiori a 39 €     |    Contatti tel. 348/4631021     |     Whatsapp

Cerca in:

Sindrome Metabolica: come riconoscerla


Categorie Blog

 

Che cosa é la Sindrome Metabolica?

 

Anche se è stata solo identificata meno di 20 anni fa, la sindrome metabolica è diffusa come i brufoli ed il comune raffreddore e secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità  ( OMS ) milioni di persone al mondo ne soffrono. 

La sindrome metabolica non e una malattia in se. lnvece è un insieme di fattori predisponenti che comprendono: l 'alta pressione sanguigna, l 'elevata glicemia, alti livelli di colesterolo cattivo ed elevato grasso addominale.

 

Per sindrome metabolica si intende, in ambito medico, una situazione clinica ad alto rischio cardiovascolare che comprende una serie di fattori di rischio e di sintomi che si manifestano contemporaneamente nell'individuo. Questi sono spesso correlati allo stile di vita della persona (peso eccessivo, vita sedentaria) o a situazioni patologiche preesistenti (obesità, ipercolesterolemia - presenza di un elevato tasso di colesterolo nel sangue - ecc.). Colpisce un'elevata percentuale della popolazione a livello mondiale, principalmente d'età avanzata.

Gli studi svolti confermano che gli individui colpiti dalla sindrome metabolica, che non cambiano drasticamente il proprio stile di vita, hanno un elevato tasso di mortalità legato a problemi cardiovascolari.

Criteri per l'identificazione

Nel 2005 l'International Diabetes Federation ha rivisto i criteri diagnostici, proponendo come metodo per identificare la patologia la presenza nello stesso paziente di 2 dei seguenti disordini:

  • Glicemia a digiuno: oltre 100 mg/dl stadio IFG;

  • Ipertensione arteriosa: oltre i 130/85 mm Hg o terapia ipotensivante;

  • Ipertrigliceridemia: oltre i 150 mg/dl;

  • Ridotto colesterolo HDL: 40 mg/dl nei maschi, 50 mg/dl nelle femmine o terapia ipolipemizzante,

associati a una circonferenza vita oltre i 102 cm nei maschi, 88 cm nelle femmine per i pazienti di etnia Europide (i parametri variano in base al gruppo etnico di appartenenza).

A questi si aggiunge un importante fattore di rischio, l'età, che è determinante a partire dai 45 anni negli uomini e dai 55 nelle donne.

E' insomma una combinazione pericolosa di alcuni fattori di rischio cardiovascolare che, correlati tra loro e in presenza di valori del sangue anche

solo leggermente fuori dalla norma, possono dare origine ad una situazione che pone ad alto rischio di infarto e di ictus ogni individuo.

Da ciò si deduce che anche se ti senti bene e non avverti alcun problema specifico di salute, le probabilità di avere una malattia cardiovascolare o di

essere colpito in futuro da infarto o da ictus potrebbero essere elevate.

 

 

In presenza di Sindrome Metabolica o qualora ci siano valori elevati in qualche suo fattore di rischio, è possibile intervenire efficacemente sul problema attraverso la prevenzione: con poche modifiche allo stile di vita come fare maggiore attività fisica e mangiare in modo più sano si può ribaltare la situazione e bloccare il progredire di una malattia cardiovascolare migliorando la salute del cuore e di tutta la circolazione del sangue.E se i cambiamenti delle tue abitudini non fossero sufficienti, il medico può prescrivere dei farmaci da associare ad essi.

 

Purtroppo anche l'adozione del più salutare stile di vita non basta a volte da solo a tutelare il nostro stato di salute. lnfatti una buona parte della frutta e degli ortaggi, quando non contaminata da sostanze tossiche, giunge sulla nostra tavola in larga misura sottratta dei propri principi nutritivi, principalmente a causa dei processi di conservazione e di manipolazione degli alimenti, etc.

 

Una questione di concentrazione

Per avere un effetto davvero concreto per l'organismo occorrono quantità elevate di polifenoli, che nessun frutto, neanche il maqui, soddisferebbe se assunto come alimento naturale.

La soluzione sono gli estratti standardizzati che riescono a concentrare grandi quantità di sostanze attive in piccole capsule per la formulazione di nuove strategie nutrizionali.

    

    

 

 

Zinopin® Daily è un integratore alimentare naturale studiato per contrastare gli scompensi della vita sedentaria e dei comportamenti alimentari inadeguati.

I benefici combinati degli attivi contenuti negli ingredienti dello Zinopin Daily:

 

(scaricate qui il Folder informativo - front and back)

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email per restare aggiornato sempre sulle ultime novità

Telefono: +39 3484631021

Email: info@scen.biz