L'oro colloidale ed i suoi benefici

L’oro colloidale è una preparazione di particelle di oro in una soluzione pura. Il suo impiego ha riscontrato successo nella regolazione e miglioramento delle funzioni ghiandolari e del sistema nervoso.

 

Come agisce l’ oro colloidale e perché è efficace contro molte malattie.

L’ oro colloidale agisce a due livelli che si combinano tra di loro e ne giustificano l’ efficacia.

1 il piano fisico o cellulare, che tutti conosciamo. A livello cellulare, la sua presenza contribuisce a creare le condizioni ottimali affinché le cellule possano operare al meglio. In questo senso si comporta come un catalizzatore che facilita le fisiologiche funzioni. In caso di alterazione di questi processi, contribuisce a riequilibrare le funzioni.  Comprensibile, quindi che sia utile in moltissime patologie, anche di tipo degenerativo.

2 Il piano energetico, Questo livello è sconosciuto ai più, tuttavia non se ne può ignorare ne l’ esistenza tantomeno l’ importanza come la stessa fisica quantistica ha dimostrato recentemente. L’ oro innalza la frequenza di risonanza propria delle cellule che lo ospitano. L’ acqua stessa energizzata in cui sono presenti le nano particelle di oro, hanno un effetto benefico su tutto il corpo e favorisce la distribuzione di una frequenza armonica che ottimizza la frequenza generale di risonanza armonica della cellula elevandola a livelli maggiori e più “sani”. 

Oro colloidale: rinnovatore dell’ energia vitale

L’oro colloidale è uno dei maggiori rinnovatori della nostra forza vitale. Agisce in profondità sul DNA delle cellule creando l’ambiente ottimale affinché il corpo possa reagire ed invertire le condizioni degenerative.

 

Ricerche mediche e cliniche sulle proprietà dell’ Oro

1. Favorisce il rilassamento e abbassa lo stress. L’oro colloidale è un catalizzatore per gli ormoni endorfina-simili nonché dell’enzima antiossidante mitocondriale Superossido Sismutasi (SOD). Grazie a quest’attività migliora la sensazione di benessere psico-fisico donando una sensazione di rilassamento e sicurezza. Moltissime persone hanno risolto ansia e depressione grazie alla sua azione sul sistema nervoso e ormonale.

2. Migliora l’attenzione, la memoria e la concentrazione mentale. Ottimo per gli studenti e per tutti coloro che hanno problemi di demenza e disturbi cognitivi, l’oro colloidale permette di aumentare il focus mentale. Infatti migliora la trasmissione dei segnali elettrici tra le cellule nervose del cervello, aumenta la prontezza mentale e la concentrazione, per questo è utilissimo agli studenti e a chi fa lavori intellettuali.

3. Aumenta l’energia. Grazie alla sua azione benefica sui sistemi linfatico, sanguigno e immunitario, dona molta energia naturalmente senza affaticare il sistema nervoso (come fa invece il caffè). Per questo motivo è indicato per gli sportivi e per chi soffre di stanchezza cronica.

4. Malattie autoimmuni, degenerative e infiammazioni. L’oro colloidale è un potente antinfiammatorio e quindi è può trattare tutti i tipi di infiammazione e disturbi autoimmuni e degenerativi: artrite, artrosi, colite, tendinite, gengivite, tiroidite, Parkinson, ecc.  Uno studio in vitro  del 2012 ha dimostrato che nell’Alzheimer, le nanoparticelle d’oro caricate negativamente sono in grado di distruggere le fibre e placche beta-amiloidi che sono ciò che danneggiano le sinapsi nei soggetti affetti dall’Alzheimer. In uno studio del 1997 pubblicato sul Journal of Nutritional and Environmental Medicine, è stato dimostrato che i pazienti con artrite reumatoide che ricevevano un’iniezione di oro colloidale direttamente nelle articolazioni interessate hanno riferito di avere meno dolore rispetto ai pazienti trattati con un placebo. [8]

5. Ringiovanisce le cellule. Fin dall’antichità veniva usato per la sua proprietà ringiovanente sulle cellule e oggi possiamo dire che questo è proprio confermato dalla sua capacità di migliorare la capacità antiossidante dell’organismo, di combattere le infiammazioni che creano danni cellulari e altre funzioni sinergiche.

6. Migliora la digestione. Tendiamo ad aumentare di peso quando il sistema digerente non funziona correttamente. Il cibo non digerito lasciato all’interno delle viscere è spesso responsabile di infiammazione, intolleranze alimentari, gonfiore e aumento di peso. Quando si assume l’oro colloidale, migliora il processo di digestione e il metabolismo.

7. Rimuove ogni forma di dipendenza. Già dal 19° secolo l’oro colloidale è stato usato per trattare l’alcolismo. Oggi, è usato per il trattamento di altre forme di dipendenza come quella della nicotina, droghe, caffeina, ecc.

8. Risolve i disturbi della pelle. L’oro colloidale può essere usato localmente per il trattamento di vari disturbi della pelle. E’ molto utile infatti per eczema, infezioni fungine, eruzioni cutanee, ferite, ustioni e così via. Viene utilizzato come ingrediente nei cosmetici antiaging dato che rigenera le cellule ripristinando le normali proprietà elastiche e allontanando le rughe.

9. Trattamento del cancro. Le particelle d’oro sono usate in campo medico per individuare le cellule tumorali e quindi identificarle. In realtà l’oro colloidale svolge molte funzioni terapeutiche contrastando le cellule maligne. Infatti uno studio del 2013 ha dimostrato che è in grado di indurre l’apoptosi (morte delle cellule tumorali) e  sopprimere l’angiogenesi (formazione di vasi sanguigni che alimenta il tumore). Il National Cancer Institute ha completato uno studio di Fase 1 sull’uso dell’oro colloidale per il trattamento di pazienti con tumori solidi avanzati. Durante lo studio, i pazienti hanno ricevuto oro colloidale per via endovenosa. Alcuni pazienti hanno ricevuto trattamenti regolari per tre settimane, mentre altri hanno ricevuto dosi costantemente crescenti nell’arco di tre settimane. Lo studio ha dimostrato che l’oro colloidale può aiutare a stabilizzare la crescita tumorale in alcuni pazienti o prevenire la comparsa di nuovi tumori. [6] [7] Nel luglio del 1935, la rivista Clinical, Medicine & Surgery ha pubblicato un articolo intitolato “Colloidal Gold in Inoperable Cancer” (“Oro Colloidale in Cancri Inoperabili”) scritto da Edward H. Ochsner, M.D., B.S.,medico chirurgo americano, in cui afferma che l’oro colloidale riduce le cellule tumorali, allevia i dolori dei pazienti terminali e rende la vita molto più sopportabile riducendo così il bisogno di oppiacei, aumenta l’appetito, migliora la digestione, e favorisce l’aumento il recupero del peso perso e il ripristino della forza fisica.

10. Ghiandole endocrine. L’oro colloidale viene considerato in grado di ringiovanire i sistemi ghiandolari che con il tempo tendono a calcificarsi ed atrofizzarsi come è il caso delle ghiandole timo e pineale.

Ulteriori benefici dell’oro colloidale

  • Insonnia
  • Brividi e/o sudorazioni notturne
  • Tremori
  • Vampate di calore
  • Ipertensione
  • Ritmi cardiaci irregolari (aritmia)
  • Libido bassa e/o disfunzione sessuale

 

ORO COLLOIDALE AETHER

La concentrazione è di 20 PPM, cioè 2 mg per litro. Le nanoparticelle d’oro hanno un diametro di 0.65 nanometri. L’estrema piccolezza di queste particelle unita ad un’alta concentrazione delle particelle stesse fa sì che questo prodotto ha un’altissima area di superficie particellare, dando cosi la possibilità di interagire al massimo grado.

CARATTERISTICHE ORO COLLOIDALE AETHER

Ingestione: il maggiore assorbimento ha luogo nell’intestino tenue. Da lì passa direttamente nel sangue circolando in tutte le parti del corpo. Viene poi espulso tramite i reni e l’urina. L’efficacia è determinata dalla maggiore area di superficie delle particelle. Qui sta lastraordinarietà di questo prodotto. Infatti le dimensioni delle particelle inferiore al nanometro e l’alta concentrazione particellare rendono questo prodotto estremamente potente.